• Lo spermiogramma, consiste in un esame del liquido seminale, fondamentale per la diagnosi di eventuali problemi di fecondità nell’uomo.

    Il materiale va raccolto in un recipiente sterile e l’analisi va effettuata entro mezz’ora dalla raccolta e senza perdita di materiale, considerando che la quasi totalità degli spermatozoi è emessa nella prima frazione dell’eiaculato.

    L’indagine prevede che il liquido seminale venga raccolto all’interno di un barattolo sterile e conservato a una temperatura stabile fino al momento dell’analisi.

    Viene effettuata un’indagine sia macroscopica che microscopica.

    L’analisi macroscopica punta ad individuare alcuni valori: volume, aspetto, pH, fluidificazione, viscosità, mentre nella microscopia rilevano: concentrazione, motilità e morfologia.

    Lo spermiogramma a Cagliari è in grado di offrire alcuni dati diagnostici significativi: azospermia (assenza di spermatozoi); oligospermia (ridotto numero di spermatozoi); astenospermia (ridotta motilità degli spermatozoi); teratozoospermia (difetti nella forma degli spermatozoi).

    In concomitanza con lo spermiogramma, presso il Laboratorio Analisi e Ricerche Cliniche è possibile effettuare la spermiocoltura.

    Tale analisi del liquido seminale consente di valutare la presenza o l'assenza di microrganismiche possono essere implicati nell’insorgenza di stati di natura infettiva.

    La spermiocoltura e lo spermiogramma a Cagliari sono due validi esami diagnostici, impiegati ai fini di accertamento di disturbi della fertilità e di processi infettivi a carico delle vie genitali maschili.